In evidenza

  Questo è l'appello della comunità sudanese a partecipare al cordoglio per la morte di Mohamed. Poche righe per esprimere tutta ...

Leggi tutto

Comunicato stampa: Per il Centro Astalli deludente l’esito del Consiglio Europeo

Comunicato stampaPer il Centro Astalli deludente l’esito del Consiglio Europeo Al termine del Consiglio Europeo riunitosi ieri pomeriggio, il Centro Astalli ...

Leggi tutto

Comunicato Stampa; Riunione in Prefettura del Tavolo di Coordinamento Regionale per l'accoglienza dei migranti richiedenti asilo.

Riunione in Prefettura del Tavolo di Coordinamento Regionale per l'accoglienza dei migranti richiedenti asilo. 21 luglio 2015 Si è riunito stamane nella ...

Leggi tutto

Per ricordare Mohamed Lunedì 27 luglio dalle ore 18.30 alle ore 21.30 - Piazza Cesare Battisti 73048 Nardò

  Ci ritroveremo in piazza per ricordare Mohamed, il lavoratore stagionale che ha perso la vita lo scorso 20 luglio. Lo ...

Leggi tutto

da La Gazzetta del Mezzogiorno: Murgia, duemila braccianti per raccogliere pomodori ecco l'esercito «invisibile»

Murgia, duemila braccianti per raccogliere pomodori ecco l'esercito «invisibile» Cosimo ForinaSpinazzola Senza solidarietà domina il caporalato. E qui l’illegalità ha vinto: per complicità, ...

Leggi tutto

Per ricordare Mohamed Lunedì 27 luglio dalle ore 18.30 alle ore 21.30 – Piazza Cesare Battisti 73048 Nardò

  Ci ritroveremo in piazza per ricordare Mohamed, il lavoratore stagionale che ha perso la vita lo scorso 20 luglio. Lo faremo perché la sua morte ingiusta, l’ennesima morte ingiusta che avviene nelle nostre campagne, non passi inosservata, non anche questa volta. Mohamed è morto accasciandosi sulla terra che lavorava, mentre raccoglieva l’oro rosso, simbolo […]

  Questo è l’appello della comunità sudanese a partecipare al cordoglio per la morte di Mohamed. Poche righe per esprimere tutta la solidarietà alla famiglia di un uomo morto di lavoro nelle campagne di Nardò. l’OMB è vicino a tutta la comunità sudanese e ai sui cari.

Comunicato stampa: Per il Centro Astalli deludente l’esito del Consiglio Europeo

Comunicato stampaPer il Centro Astalli deludente l’esito del Consiglio Europeo Al termine del Consiglio Europeo riunitosi ieri pomeriggio, il Centro Astalli ribadisce la propria delusione e preoccupazione che si profila rispetto alle decisioni adottate e, soprattutto, rispetto alla prospettiva europea sul tema della protezione internazionale dei migranti, particolarmente urgente in un momento di eccezionale emergenza […]

Comunicato Stampa; Riunione in Prefettura del Tavolo di Coordinamento Regionale per l’accoglienza dei migranti richiedenti asilo.

Riunione in Prefettura del Tavolo di Coordinamento Regionale per l’accoglienza dei migranti richiedenti asilo. 21 luglio 2015 Si è riunito stamane nella Prefettura di Potenza il Tavolo di Coordinamento Regionale convocato dal Prefetto Antonio D’Acunto, d’intesa con il Presidente della Regione  Basilicata Marcello Pittella sull’accoglienza temporanea dei migranti richiedenti asilo.Alla riunione è intervenuto  il Prefetto […]

da La Gazzetta del Mezzogiorno: Murgia, duemila braccianti per raccogliere pomodori ecco l’esercito «invisibile»

Murgia, duemila braccianti per raccogliere pomodori ecco l’esercito «invisibile» Cosimo ForinaSpinazzola Senza solidarietà domina il caporalato. E qui l’illegalità ha vinto: per complicità, sottomissione e indifferenza. C’è un mondo di invisibili ridotti in schiavitù che spinti dalla necessità del lavoro è disposto ad accettare condizioni disumane.E’ il popolo dei braccianti agricoli migranti, braccia per lo più […]

da Re.it: Lecce, una rete di associazioni contro il caporalato: nascono i pomodori ‘Sfruttazero’

Lecce, una rete di associazioni contro il caporalato: nascono i pomodori ‘Sfruttazero’ di SILVIA DIPINTO ore 11.25 del 23 luglio 2015 L’iniziativa di Diritti al Sud, Solidaria e Osservatorio migranti permette ai braccianti di lavorare in condizioni di legalità, per produrre salsa da vendere ai mercatini solidali e opporsi alla schiavitù La notizia della morte […]

Sfruttamento Immigrati. In Basilicata proseguono i controlli contro il lavoro nero.

Sfruttamento Immigrati. In Basilicata proseguono i controlli contro il lavoro nero. L’attività degli organi competenti impegnati nella lotta al lavoro nero continua in tutta la regione a partire dall’area metapontina e dell’Alto Bradano. L’ultimo dato è relativo all’area jonica dove sono stati controllate aziende agricole. Sono stati rilevati 70 lavoratori in nero. Il dato si […]

da Cronachediordinariorazzismo: Si chiamava Mohamed, e sognava una vita migliore

Si chiamava Mohamed, e sognava una vita migliore 22/07/2015 Omicidio colposo. Questo è il reato ipotizzato dalla Procura di Lecce nei confronti della titolare dell’azienda per cui Mohamed lavorava, nelle campagne di Nardò, dove è morto sotto un sole cocente due giorni fa (ne abbiamo parlato qui). Altri due sono i nomi iscritti nel registro […]

da il Fatto Quotidiano — Migranti: EuNavForMed, Wikileaks e ‘le vittime collaterali’ di cui nessuno parla

Migranti: EuNavForMed, Wikileaks e ‘le vittime collaterali’ di cui nessuno parla di Valeria Brigida | 22 luglio 2015 Diritti di Valeria Brigida | 22 luglio 2015 Cosa sappiamo di quanto accade proprio a poche miglia dalle coste libiche? L’assenza di informazioni e l’impossibilità – dovuta a rischi oggettivi – di documentare cosa accade in Libia […]

Cronache di Ordinario Razzismo N. 141 – 21 luglio 2015

www.cronachediordinariorazzismo.org Newsletter N. 141 – 21 luglio 2015 Primo Piano UE: accordo sulle quote lontano dalla realtà e dal principio di solidarietà. Europa sempre più chiusa. 32mila profughi in due anni: è questo l’accordo a cui sono giunti ieri a Bruxelles i ministri degli Leggi tutto … < http://www.cronachediordinariorazzismo.org/ue-accordo-sulle-quote-lontano-dalla-realta-e-dal-principio-di-solidarieta-europa-sempre-piu-chiusa/> R-Estate “sicuri”? Atto terzo Ci risiamo. […]

RADIO GHETTO CERCA RADIO E BATTERIE PER UNA NUOVA ESTATE DI

Riceviamo da Marco Stefanelli aggiornamenti sullo sviluppo di Radio Ghetto 2015 _   Il 08/07/15, Marco Stefanelli<stefanelli.m.90@gmail.com> ha scritto: >> Ciao a tutti, >> come state? >> A Roma l’aria è calda, anzi rovente, eppure noi radio ghettari continuiamo >> a vederci per organizzare l’estate di trasmissioni, la quarta da quando >> iniziammo insieme nel […]

da Lecce Prima: Sudanese si accascia sotto il sole mentre raccoglie pomodori: morto

Sudanese si accascia sotto il sole mentre raccoglie pomodori: morto Carabinieri della stazione di Porto Cesareo al lavoro per ricostruire i fatti che hanno portato alla tragedia lungo la Nardò-Avetrana, non lontano da Sant’Isidoro. Interrogatori in caserma, mentre la salma è stata trasportata nella camera mortuaria. La tragedia nel pomeriggio E.F. 20 luglio 2015 PORTO […]

Contrasto allo sfruttamento lavorativo dei migranti: il modello Toscana – Firenze 10 luglio

L’associazione L’Altro Diritto invita a partecipare venerdì 10 luglio alla giornata di discussione “Contrasto allo sfruttamento lavorativo dei migranti: il modello Toscana”, organizzata con l’Assessorato per le Politiche di Cittadinanza del Comune di Prato, col sostegno della Open Society e col patrocinio dell’ANCI.   La conferenza si svolgerà a Prato, presso l’Urban Center – Palazzo Pacchiani, in […]

SfruttaZero! Produzioni contadine, lavoro migrante e mense popolari – Bologna 8 luglio presso il Mercato Campi Aperti

SfruttaZero! Produzioni contadine, lavoro migrante e mense popolari   I movimenti contadini, in Italia e nel mondo, hanno faticosamente costruito una solida alternativa all’agricoltura industriale. È possibile fare ancora un passo avanti e rafforzare relazioni, contaminare pratiche di produzione e lotta tra questi movimenti e i braccianti migranti, che da quell’agricoltura industriale sono spesso iper-sfruttati? […]

Come Cittadini e come Consumatrice/ore

Compañeros/as. Tenemos el juicio el 10 de julio. Hemos enviado cartas a los supermercados y comercializadoras sin obtener respuesta. Mañana comenzamos una huelga de hambre. Necesitamos que salga algún artículo en la prensa y que lleguen cartas de protesta a los supermercados. Estamos en contacto. Abrazos. fede. PD. si conseguís mejores contactos de los supermercados […]