SGOMBERARE!

SGOMBERARE!

Non vi è possibilità per i migranti stagionali che iniziano a popolare i territori di essere ospitati nel centro di accoglienza per immigrati di Palazzo San Gervasio. Con un blitz dei carabinieri vengono allontanati dallo stesso centro , chiuso per ordinanaza del Sindaco alla fine della campagna di raccolta dei pomodori lo scorso ottobre.
E così circa 20 migranti che erano entrati comunque all'interno dello stesso da alcune settimane sono stati denunciati dai carabinieri ed allontanati. Stamane una rappresentaza di tali lavoratori, tutti di colore, hanno incontrato l'assessore Forlino in Comune. Lo stesso invitava i lavoratori a lasciare Palazzo San Gervasio perchè secondo lui al momento non vi è lavoro e sopratutto perchè i lavoratori non possono vivere in condizioni disumane nello stesso centro! L'assessore promette di prodigarsi per il prossimo futuro (periodo di raccolta) di trovare soluzioni abitative in case ed invita i lavoratori a presentarsi in Comune quando torneranno a Palazzo San Gervasio, piuttosto che tornare nel centro. A nulla sono valsi i tentativi di un lavoratore che cercava di spiegare che alcuni di loro già stavano lavorando sia pur per pochi giorni.
Dove andranno ora questi migranti? Si disperderanno fra casali in campagna fra Puglia e Basilicata?
Come avevamo già denunziato l'amministrazione comunale di Palazzo San Gervasio si ritova a gestire una situazione ingestibile….e con il solito approccio emergenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.