Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 73 dell’11-05-2011 14309
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE
26 aprile 2011, n. 756
“Del. G.R. n. 994 del 26 giugno 2007. Provvedimenti
attuativi per il progetto di accoglienza per
lavoratori agricoli stagionali immigrati”. Linee
di indirizzo e disposizioni attuative per l’annualità
2011.
Assente l’Assessore alla Politiche giovanili, cittadinanza
sociale e attuazione del programma, dott.
Nicola Fratoianni, sulla base dell’istruttoria espletata
dall’Ufficio Immigrazione e confermata dalla
Dirigente del Servizio Politiche giovanili e cittadinanza
sociale, riferisce quanto segue l’Ass. Gentile.
In sintonia con gli obiettivi fissati dalla normativa
regionale e nel quadro di una strategia complessiva
volta a sostenere l’integrazione sociale,
culturale ed abitativa dei cittadini immigrati, perseguita
anche attraverso la ricerca di sinergie fra le
diverse componenti istituzionali che operano sul
territorio, la Regione Puglia ha aderito ad una iniziativa
promossa dalla Prefettura di Foggia, impegnandosi,
nella riunione del 24 febbraio 2006,
insieme con altri soggetti pubblici e privati, a promuovere
insieme ai Comuni della provincia la attivazione
di Centri di accoglienza per i lavoratori stagionali
immigrati, anche in vista della “campagna
estiva del pomodoro”.
Con delibera di Giunta regionale n. 1233/2006 è
stata approvata una iniziativa di carattere sperimentale
che prevede il concorso finanziario della
Regione a supporto della attivazione di Centri di
accoglienza per i lavoratori stagionali immigrati in
alcuni Piani di Zona del territorio della provincia di
Foggia – e precisamente Foggia, Cerignola e San
Severo -con uno stanziamento pari ad Euro
300.000,00 nell’ambito del Piano di interventi per
l’immigrazione 2006.
A rafforzamento della suddetta decisione, la
Giunta Regionale, con propria deliberazione n.
2002/2006, ha autorizzato l’Assessorato al Lavoro
e Formazione, nell’ambito delle attività di attuazione
della legge regionale n. 28 del 26 ottobre
2006 “Disciplina in materia di contrasto al lavoro
non regolare”, alla promozione di ulteriori misure
di sostegno all’uscita dalle situazioni di irregolarità
e al contrasto di tutte quelle situazioni che determinano
condizioni di rischio per lo sfruttamento lavorativo
dei cittadini stranieri immigrati che lavorano
come stagionali nelle campagne di raccolta agricola
pugliesi. In particolare, la citata deliberazione autorizza
l’Assessorato al Lavoro e alla Formazione a
partecipare al potenziamento della sperimentazione
dei tre centri di accoglienza abitativa e sociale per
lavoratori stranieri stagionali con uno stanziamento
ulteriore pari ad Euro 1.000.000,00.
I Comuni destinatari dell’intervento regionale,
che ha previsto un impegno finanziario complessivo
di € 1.300.000,00, sono stati individuati sulla
base di una serie di criteri, quali la configurazione
del mercato del lavoro stagionale locale, le caratteristiche
della manodopera straniera, la portata del
fenomeno migratorio stagionale sui rispettivi territori,
il sistema di accoglienza locale, la opportunità
di non disperdere le risorse e le potenzialità esistenti,
la valorizzazione e la ottimizzazione di esperienze
già autonomamente intraprese, i rapporti di
collaborazione avviati con la Amministrazione
regionale nell’ambito delle consultazioni svoltesi
presso la Prefettura di Foggia.
Con delibera di Giunta Regionale n.994/2007, la
Giunta Regionale ha provveduto a prendere atto
dell’istruttoria positiva dei progetti presentati dalle
3 amministrazioni beneficiarie da parte dei competenti
Servizi regionali e ad approvare lo schema di
Convenzione per la disciplina dei rapporti tra
Regione Puglia e i Comuni di Foggia, San Severo e
Cerignola.
La Convenzione siglata, in particolare, prevede
da parte dei Comuni interessati, la corresponsione
al progetto di personale e servizi comunali con
risorse a carico del proprio bilancio e l’assunzione
della titolarità della spesa e della responsabilità
della gestione del Centro di accoglienza per i lavoratori
stagionali immigrati, adottandone, in piena
autonomia, le scelte progettuali ed organizzative,
con l’impegno di vincolare negli usi la struttura e/o
gli immobili destinati a centro di accoglienza per
lavoratori stranieri immigrati, ai fini del progetto,
per un periodo non inferiore ad anni 5 (cinque).
Successivamente, i Piani annuali degli interventi
a favore degli immigrati 2007, 2008 – approvati
rispettivamente con deliberazione di Giunta Regionale
n. 1813 del 31 ottobre 2007 e n. 2080 del 4
novembre 2008 -hanno previsto, tra le proprie linee
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 73 dell’11-05-2011
di intervento il supporto alla messa a regime degli
interventi avviati nel 2006 per la costruzione di
centri di accoglienza per i lavoratori stranieri stagionali
immigrati – Alberghi diffusi, attraverso il
concorso alla gestione dei centri già avviati di San
Severo, Foggia e Cerignola e la promozione di analoghe
iniziative presso altre aree territoriali regionali,
con il concorso degli Enti Locali.
Il piano 2009, di cui alla deliberazione di Giunta
Regionale n.1649 del 15 settembre 2009 -nel prevedere
il concorso alla gestione, considerando i ritardi
nell’attuazione registrati per il centro di accoglienza
di San Severo, prevede una dotazione finanziaria
per il concorso alla gestione in particolare dei centri
di Foggia e di Cerignola, pari a € 100.000,00 per
ciascun centro per 8 mesi di apertura annui.
Nelle more dell’approvazione del Piano Triennale
degli Interventi a favore degli immigrati previsto
dall’art.9 della l.r. 32/2009, in ragione del
valore strategico degli Alberghi Diffusi nella
costruzione di modelli sperimentali di accoglienza
di lavoratori immigrati, anche in considerazione
dell’attuale contingenza che interessa le coste del
Nord Africa con imponenti migrazioni verso le
coste italiane, con il presente provvedimento si propone
di approvare le Linee di Indirizzo e le disposizioni
attuative per il finanziamento degli Alberghi
diffusi come di seguito riportate:
Linea di Intervento: Concorso al finanziamento
dei costi di gestione dei Centri di Accoglienza per
lavoratori stranieri immigrati – Alberghi diffusi
di Foggia e Cerignola, già finanziati per l’allestimento
e l’avvio a valere sul Piano di interventi per
gli Immigrati 2007, 2008 e 2009;
Dotazione finanziaria complessiva: €
200.000,00 pari a € 100.000,00 per ciascun Centro;
Modalità di erogazione del contributo:
• Acconto del 60% del contributo spettante su
istanza del Comune titolare che conferma la sussistenza
delle condizioni di cui alle Convenzioni
siglate;
• II tranche del 30% del contributo ad avvenuta
presentazione di una relazione intermedia sull’attività
realizzata, accompagnata da un piano di
sostenibilità del Centro di Accoglienza nel
triennio successivo che contempli forme di razionalizzazione
dei costi di gestione della struttura,
anche attraverso la previsione di modalità gestionali
che prevedano la collaborazione degli ospiti;
• Saldo del restante 10% del contributo spettante,
ad avvenuta presentazione da parte del Comune
della relazione finale in ordine allo svolgimento
delle attività previste e del relativo rendiconto
finanziario e previo riscontro di regolarità amministrativo
– contabile da parte del competente
Servizio Regionale.
A tal fine i Comuni si impegnano a:
• presentare al Servizio Politiche giovanili e cittadinanza
sociale -Ufficio Immigrazione – un rendiconto
periodico delle risorse finanziarie utilizzate,
con cadenza almeno trimestrale, nonché la
relazione finale e il rendiconto finale evidenziando
i risultati conseguiti;
• documentare la spesa complessiva sostenuta per
la realizzazione del progetto e rendicontare la
quota a carico della Regione entro il 15.01.2012.
Si propone, pertanto, alla Giunta Regionale di
approvare la direttiva articolata negli indirizzi
attuativi sopra riportati.
COPERTURA FINANZIARIA L.R.
16.11.2001, n. 28, e s.m.i.
Gli oneri derivanti dal presente provvedimento,
per una spesa complessiva di Euro 200.000,00, trovano
copertura sul Cap. 941040 U.P.B. 2.7.1. – del
Bilancio regionale 2011 All’impegno di spesa provvederà
la dirigente del Servizio Politiche Giovanili
e Cittadinanza Sociale, con successivi atti da assumersi
entro il corrente esercizio finanziario.
Il presente provvedimento rientra nella specifica
competenza della Giunta regionale ai sensi dell’art.
4, comma 4, lettere a) d) e k), della l.r. 7/1997 e
s.m.i..
LA GIUNTA
Udita la relazione e la conseguente proposta dell’Assessore
relatore;
Vista la sottoscrizione posta in calce al presente
provvedimento dalla dirigente dell’Ufficio Immigrazione
e dalla dirigente del Servizio Politiche
Giovanili e Cittadinanza Sociale”;
14310
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 73 dell’11-05-2011 14311
A voti unanimi e palesi espressi nei modi di
legge,
DELIBERA
– di prendere atto di quanto indicato in premessa;
– di approvare la direttiva per il finanziamento dei
centri di accoglienza per lavoratori stranieri
immigrati stagionali dei Comuni di Foggia e Cerignola
in virtù della integrazione delle somme
destinate a contributo per il funzionamento, fermi
restando gli elementi caratterizzanti gli accordi
già sottoscritti;
– di demandare alla Dirigente del Servizio Politiche
Giovanili e Cittadinanza Sociale gli adempimenti
attuativi che discendono dal presente provvedimento;
– di pubblicare il presente provvedimento sul
BURP ai sensi dell’art. 42, comma 7, della L.R.
28/2001.
Il Segretario della Giunta Il Presidente della Giuntaa
Dott. Romano Donno Dott. Nichi Vendola
_________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.