Lettera del Gruppo Farfa per la nostra Presenza sulla Giornata dedicata a Pier Paolo Pasolini

 

evento Pasolini – ringraziam​enti

 

Ciao a tutti

 

sento di ringraziarvi tutti per il prezioso momento di riflessione e approfondimento che ognuno di voi ha contribuito a creare attorno alla figura di Pasolini e al suo messaggio. Credo che il tentativo di attualizzazione senza troppe difficoltà si sia realizzato perchè già palese nell'evidenza dell'opera, ma mai sarebbe stato così evidente senza la preziosa testimonianza dei relatori. Mi sarebbe piaciuto approfondire ulteriormente quest'ultimo livello testimoniale e spero che in futuro, dopo questo primo incontro, ce ne sia la possibilità.

 

 

Ringrazio i relatori Ibrahim El Sheikh di Etnie, Bernardo Bruno dell'Osservatorio Migranti Basilicata, Emanuele Dibitonto di Oasi2, Brando Amantonico del CISS, Taysir Hassan di Abusuan e Padre Tonino dei Comboniani, per l'attualità delle testimonianze, oltre che Loris Lepri del Centro Studi – Pasolini ed Enrique Irazoqui per quello che hanno saputo trasmetterci in memoria di Pasolini. Ancora oggi non riesco a credere di avere conosciuto Enrique, che oltre ad essere un pezzo importante della Storia del cinema mondiale è anche una bellissima persona, di una umanità diretta e senza fronzoli.

 

Grazie ad Onofrio Pappagallo di Farfa per l'apporto intellettuale fornito nella fase di ideazione, alla Regione Puglia, a Felisiano Bruni e Domenico Loiacono del Collettivo fotografico Rumore e ai ragazzi di Fra Camillo Campanella, Lucia, Fabrizio, Angela, Silvia, Mariangela, Claudia, Giovanni e Frate Antonio per il contributo nell'organizzazione anche pratica, ad Angela che mi è stata accanto, a Sara Valente per l'intercessione con l'Odeon e il Circuito d'Autore – è stato davvero piacevole lavorare con tutti voi, un gran bel gruppo -, a Saverio e Montefusco dell'Odeon, a Sabrina di Abusuan, a Gneppo di Etnie, al San Martin Hotel di Giovinazzo e al Sant'Angelo B&B di Molfetta per l'accoglienza accordata ai nostri ospiti, al GAS e al Ghigno per essere stati presenti con la loro scelta di prodotti culturali, a Pasqua De Candia del CISS e Salvatore Marci che ci hanno sostenuti da lontano, a Gianni Porta per le plance e Gaetano Centrone per i manifesti, a Stefano Ciannamea per la grafica, agli attori Ninnì Vernola, Giulio Bufo e Maria Filograsso per le performance e gli splendidi spunti offerti, a Vincenzo Madaro dell'Ass. Serraglio, che da Massafra è stato da noi in entrambe le giornate e ad Annalisa di RECIDIVI, a tutti quelli che sono intervenuti.

 

Spero di non avere dimenticato nessuno, spero di continuare a lavorare a qualcosa di buono ancora con voi. Spero che siate stati bene.

 

Domenico de Ceglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.