ZER0971

Zer0971 è una associazione di promozione sociale che opera a Potenza e nella sua provincia dal mese di febbraio del 2006; essa recepisce in pieno le disposizioni generali dettate dal primo comma dell'art.1 della legge 7 dicembre 2000, n. 383 “Disciplina delle associazioni di promozione sociale”, che enuncia le finalità e l’oggetto della legge.

L'Associazione, infatti, persegue finalità di carattere sociale, civile e culturale e si propone di promuovere  la crescita culturale dei cittadini e di contribuire al recupero e alla valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e storico nell'ambito del proprio contesto territoriale di riferimento attraverso l'organizzazione e la realizzazione di rassegne cinematografiche, teatrali e musicali, di mostre, dibattiti e di ogni altro tipo di iniziativa che contribuisca al raggiungimento degli obiettivi sociali.

Scopo principale di Zer0971 è di promuovere e tutelare i Diritti dell'Uomo e dei soggetti che vivono in condizioni di disagio sociale.

L'associazione persegue tale obiettivo fornendo servizio di consulenza legale ai migranti e alle vittime di tratta ex art.18 e sensibilizzando e/o informando sul tema dei Diritti dell'Uomo attraverso le rassegne cinematografica “Altrocinemapossibile – il cinema dei diritti” una occasione per conoscere ed approfondire le complesse questioni relative ai diritti umani, attraverso la visione di opere di buon livello qualitativo che, nonostante abbiano spesso conseguito premi e menzioni nei più importanti festival di cinema internazionali, non vengono mai proiettate nel nostro territorio perché ignorate dai canali “ufficiali” di distribuzione.

Tutte le pellicole sono accomunate dalla necessità di svelare quel muro di indifferenza e opportunismo che impedisce di aprire gli occhi sulla sistematica violazione dei diritti umani documentando la realtà con fedeltà e indipendenza di giudizio, con il coraggio di chi rischia personalmente per mostrare al mondo i volti dell'ingiustizia e della sofferenza; è anche questo un modo per dare voce a coloro che rischiano in prima persona per raccontare gli abusi che vengono perpetrati in modi diversi e in zone diverse del mondo nei confronti di minoranze e forze sociali svantaggiate, vittime tanto di sistemi economici e politici quanto di razzismo, arroganza e pregiudizio sociale.

Sono opere che commuovono, fanno sorridere, indignano, le cui immagini evocano la necessità di costruire una società secondo un modello più etico e orientato alla pace.

Altro importante appuntamento sul tema è la manifestazione PERCORSI UMANI organizzata ogni anno  in  occasione dell' Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, che recepisce le istanze provenienti dalla società civile tese alla sensibilizzazione della solidarietà tra i popoli. La manifestazione s’inserisce nel più ampio dibattito nazionale e transnazionale che si incentra sull’attualità della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e sulla necessità di tutelare i Diritti Umani nella società della globalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.