Report 22-09-2011

Continua l'azione dei NO-BORDER ospiti dell'OMB in questi giorni a Palazzo San Gervasio.
La scorsa domenica sono stati presenti insieme a Raffaella Cosentino, Antonello Mangano e Francesco Caruso ad un interessante dibattito svoltosi in occasione della presentazione del libro di Antonello Mangano e Stefania Raguso "LI CHIAMAVANO CLANDESTINI"  nel centro sociale di Lavello, hanno illustrato il loro progetto di documentazione sin'ora svoltosi a Calais in Francia oltre che in Grecia ed altri Stati.
Sono presenti quotidianamente , insieme ai volontari dell'OMB, a Boreano fra i "migranti transumanti" ove oltre che a raccogliere testimonianze dirette stanno svolgendo azioni di informazione sui diritti dei lavoratori in Italia e Francia e ieri sera hanno proiettato nella chiesetta di Boreano alcuni documentari realizzati a Parigi e Calais.L'occasione è servita anche a mostrare ai migranti la diversa situazione esistente fra Italia e Francia ed avviare un dialogo costruttivo con una parte di coloro, fra i presenti, che vedono in quella parte dell'Europa una possibile meta futura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.