Per I Lavoratori Stagionali: Circolare congiunta del Ministero dell’Interno e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 30 dicembre 2011, n. 9508

Circolare congiunta del Ministero dell'Interno e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 30 dicembre 2011, n. 9508

"Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17/02/2011, concernente la programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari stagionali nel territorio dello Stato per l'anno 2011 – Comunicazione del datore di lavoro di conferma assunzione".
Il Ministero del Lavoro ed il Ministero dell'Interno (di seguito i Ministeri), facendo seguito alla Circolare congiunta n. 1602 del 25/02/2011, con cui venivano fornite le modalità attuativi delle procedure informatiche, preliminarmente rilevano che il DPCM del 17/02/2011, recante la programmazione transitoria dei flussi dei lavoratori extracomunitari stagionali per l'anno 2011, ha sollecitato la concessione dei nulla osta pluriennali per i lavoratori entrati in Italia per svolgere un lavoro subordinato stagionale per un periodo di almeno due anni consecutivi.
Ciò premesso i Ministeri comunicano la realizzazione di un nuovo modello telematico che permetterà, per il 2012, ai lavoratori stagionali pluriennali entrati in Italia, conseguentemente al rilascio di un nulla osta pluriennale se regolarmente soggiornanti ed assunti nel 2011, di poter entrare nuovamente in Italia.
Il nuovo modello telematico consentirà, a far data dal 4 gennaio 2012, al datore di lavoro di rinnovare la propria volontà di assumere il lavoratore già assunto alle proprie dipendenze nel 2011, a prescindere dalla pubblicazione annuale del decreto flussi per lavoro stagionale essendo la quota già stata conferita nel decreto flussi 2011.
I Ministeri specificano che il modello di comunicazione di conferma per lavoro stagionale pluriennale (CSP) sarà disponibile ai seguenti indirizzi: per le Associazioni di Categoria: sportellounicoimmigrazione.interno.it, per i singoli utenti: nullaostalavoro.interno.it.
Al fine dell'invio della domanda il modulo andrà compilato in tutte le sezioni con tutte le informazioni vengono richieste nel medesimo. Eventuali errori od omissioni verranno segnalate dal sistema.
Le Associazioni di categoria potranno contattare il servizio di help desk all'indirizzo: helpdesk.sui@interno.it mentre gli utenti privati dovranno riempire il modulo di assistenza presente direttamente sul portale di compilazione della comunicazione.
La comunicazione verrà inoltrata telematicamente al Ministero degli Affari Esteri per il rilascio del visto e lavoratore straniero potrà richiedere il visto di ingresso all'Autorità consolare competente.
I Ministeri suggeriscono, per agevolare le procedure di rilascio del visto di ingresso al lavoratore straniero, di trasmettere al lavoratore copia del nulla osta pluriennale rilasciato dallo sportello unico immigrazione.
In ultimo i Ministeri evidenziano che, come in passato, dopo l'ingresso in Italia il lavoratore straniero dovrà andare, entro 8 giorni, con il datore di lavoro allo sportello unico immigrazione competente per sottoscrivere il contratto di soggiorno e richiedere il permesso di soggiorno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.