da Molise Net Work: MONTERODUNI – Immigrati in rivolta all’Hotel Holiday, è intervenuta la Polizia

MONTERODUNI – Immigrati in rivolta all’Hotel Holiday, è intervenuta la Polizia

Di Cubic 12 giu 2014  dal Molise 

 
MONTERODUNI – 2014.06.12 – Ore 16.00 – All’Hotel Holiday è scoppiata la rivolta degli immigrati. Decine di profughi, per ragioni ancora tutte da accertare, hanno dato luogo ad una sorta di “sommossa”, posta in essere anche all’esterno della nota struttura alberghiera di Monteroduni. Onde evitare il precipitare della situazione, sul posto sono accorse numerose volanti della Polizia di Isernia. Al momento alcuni funzionari della Questura starebbero “trattando” con i rivoltosi, nel tentativo di rabbonirli e comprendere le ragioni che li hanno indotti ad inscenare la clamorosa protesta.

 

AGGIORNAMENTO – 2014.06.12 – Ore 16.50 – Al momento sembrano essersi placati gli animi degli immigrati in rivolta all’Hotel Holiday di Monteroduni. Grazie anche al tempestivo e massiccio intervento delle volanti della Polizia di Isernia, i manifestanti hanno scelto la via del dialogo. Proprio mentre andiamo online, una delegazione di immigrati del Mali avrebbe raggiunto la Prefettura di Isernia, dove sarebbe in corso una sorta di “trattativa” con alcuni funzionari della Questura. Nelle prossime ore conosceremo le ragioni della protesta e che genere di “accordo” sarà stato eventualmente raggiunto.

 

AGGIORNAMENTO – 2014.06.12 – Ore 19.00 – Mentre la calma torna a regnare all’Hotel Holiday, in prefettura è terminata la “trattativa” tra i funzionari della Questura di Isernia e la delegazione dei profughi del Mali. Nulla trapela circa il tipo di “accordo” raggiunto e pochissimo è dato sapere anche sulle ragioni che hanno indotto gli immigrati ad inscenare una protesta che solo grazie all’intervento in forze di Poliziotti e Carabinieri non è degenerata. Per adesso la “bomba” sembra essere stata disinnescata, ma non è da escludere che dei provvedimenti possano essere adottati nei confronti di quegli extracomunitari più “esagitati” (pare che il gruppo dei malesi sia particolarmente “agguerrito”) che hanno dato luogo ai blocchi stradali sulla Statale 85, causando seri problemi alla viabilità e determinando situazioni di rischio per gli automobilisti in transito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.