da Il Civile: CRI GESTIRA’ IL CAMPO DI ACCOGLIENZA DI PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

MIGRANTI: LA CRI GESTIRA' IL CAMPO DI ACCOGLIENZA DI PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) 

"Tutelare i migranti nel rispetto dei diritti umani": queste le parole di Anna Maria Scalise, commissario CRI, a cui è stata affidata la gestione del campo di accoglienza lucano per i migranti stagionali di Palazzo San Gervasio

 Giovedi 4 Settembre 2014  – DAL TERRITORIO

La Croce rossa italiana si è resa disponibile ad operare presso i campi di accoglienza per i migranti stagionali predisposti della Regione Basilicata e localizzati nell'area del Lavellese – Alto Bradano, e ha preso in gestione la struttura di Palazzo San Gervasio, affidandola al commissario Anna Maria Scalise. Nei prossimi giorni la Croce Rossa prenderà in gestione il campo di Venosa, tramite il presidente Sergio Labriola. E' quanto fa sapere la Regione Basilicata in una nota.
"La solidarietà – ha dichiarato Anna Maria Scalise – non si improvvisa ma si programma con interventi individualizzati e questo è un momento fondamentale per affermare anche la legalità nel campo del lavoro e per la tutela dei migranti nel rispetto dei diritti umani".

Le attività sono state definite nell'ambito delle intese realizzate dalla task force regionale migranti a cui aderiscono 23 tra Comuni, Enti, associazioni e parti sociali. Per il presidente della Regione, Marcello Pittella "I lavoratori migranti arrivati nelle nostre campagne per le raccolte stagionali, gli scorsi anni sono stati costretti spesso ad affrontare condizioni inumane. Le istituzioni, le associazioni e le persone che vogliono cambiare questa situazione hanno deciso di agire insieme in Basilicata, riuscendo a dare risposte ai lavoratori stagionali che hanno diritto a condizioni di vita e di lavoro dignitose".

red/pc

(fonte: regione Basilicata)
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.