1o MARZO al BRENNERO – Anche quest’anno iniziative in Italia e in Europa per i diritti dei migranti e dei profughi

1marzo15 Brennero     1o MARZO al BRENNERO

     Anche quest’anno iniziative in Italia e in            Europa

     per i diritti dei migranti e dei profughi

Nel 2014 sono stati respinti  al Brennero dalla              polizia austriaca quasi  6000 profughi , obbligati          dal Regolamento europeo di Dublino a  presentare      richiesta d’asilo nel primo paese in cui sono                  arrivati

  Per i richiedenti asilo chiediamo:

   all’Europa

  •   Canali umanitari  legali e sicuri per arrivare      in Europa senza rischiare la vita
  •    Sospensione del Regolamento di Dublino
  •    Libertà di scelta dove risiedere  nell’area            Schengen

:

   all’ITALIA, AUSTRIA E GERMANIA

Sviluppo della cooperazione intraeuropea non solo      nel contrasto “immigrazione          clandestina“ ma      anche in quello della solidarietà e dell’accoglienza.

   

 

all’ITALIA

La creazione di un sistema di accoglienza funzionante capace di garantire anche percorsi di integrazione.

all’Austria – Tirolo

Consulenza legale indipendente nel centro profughi a Plon

all’Alto Adige

  • Adesione alla legge vigente e abolizione da parte della Questura di Bolzano del requisito del domicilio per poter presentare una domanda di protezione internazionale in provincia di Bolzano.
  • Adesione della Provincia Autonoma di Bolzano alla Rete degli Enti locali SPRAR.
  • Assistenza e orientamento legale per le persone fermate dalla polizia oltre alla stazione del Brennero anche nella stazione di Bolzano.
  • Accessibilità ai posti letto dell’emergenza freddo per le persone fermate in orario serale e accoglienza notturna per soggetti vulnerabili.

DIRITTI UGUALI PER TUTTI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.