Primo Maggio a Rosarno – L’ALTRA FACCIA DI EXPO SIAMO NOI, NON SCAMBIAMO PER CURA IL MALE

http://www.sosrosarno.org/news/item/211-no-expo-a-rosarno.html

Primo Maggio a Rosarno

L’ALTRA FACCIA DI EXPO SIAMO NOI, NON SCAMBIAMO PER CURA IL MALE

Il futuro a cui guarda EXPO è terribile e viene dal passato peggiore che conosciamo: quello degli imbrogli e delle speculazioni, che lasciano a terra, sulla nostra terra, oggi più che mai, un tappeto d’agrumi a inacidirla…

Sulle stesse illusioni che ci vendono ora, hanno lucrato per decenni, riempiendoci i campi di una monocoltura, quella delle arance e clementine, che oggi non vale, e non consente vita a nessuno.

SONO GLI STESSI CHE CI PAGANO LE ARANCE A 5 CENTESIMI, I PADRONI, A MILANO, DEI PIU’ GROSSI PADIGLIONI!

Più forti loro più deboli noi. Più RICCO EXPO più POVERI NOI.

Il fondo regionale per l’agricoltura è scarso, ci dicono! ma i soldi per l’esposizione ci sono dalla Regione, soldi pubblici… SI SPENDE A MILANO A VANTAGGIO DEI GROSSI POCHI, QUELLO CHE QUI SERVIREBBE PER AIUTARE I MOLTI PICCOLI IN DIFFICOLTA’.

Chi paga lo stipendio alla task force regionale per EXPO? NOI.

CHI PAGA I MILIONI PER COSTRUIRE I PADIGLIONI? NOI!

E intanto le bonifiche non si fanno, come nella “terra dei fuochi” ma non solo…

E i braccianti muoiono sulle strade provinciali che di notte non sono illuminate…

E i piccoli contadini non hanno risorse per convertire i fondi e pensare un altro futuro.

LA FACCIA PIU’ BELLA CHE PENSIAMO PER QUESTA NOSTRA PIANA E’ UN TERRITORIO INTEGRO E UN’AGRICOLTURA GIUSTA E SANA.

E QUESTO TIPO D’AGRICOLTURA SI DIFENDE E SI GENERA SUL TERRITORIO! NON SPENDENDO CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO NELLE “PIAZZETTE” DEI PADIGLIONI MILANESI…

NON SERVE PIU’ CIBO – SOLO MENO “MERCATO” E MENO EGOISMO

PERCHE’ IL PIANETA SI NUTRA DA SOLO

A COMINCIARE DA QUI, OGGI, NELLA PIANA…

PRODURRE INSIEME QUELLO CHE CONSUMIAMO

CONSUMARE INSIEME QUELLO CHE PRODUCIAMO

1° MAGGIO A ROSARNO FESTA POPOLARE NO EXPO DALL’ORA DI PRANZO IN POI

DALLE 15.00 CORTEO FESTANTE DA P.ZA VALARIOTI…

SOS Rosarno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.