TORINO – Partecipa alla Marcia del 28 giugno

Strani frutti. Così comincia l’appello alla Marcia delle lenzuola di Domenica 28 giugno. Strani frutti in fondo al mare, southern sea (southern trees). Strani frutti a Ventimiglia, al confine tra Ungheria e Serbia. A Charleston, South Carolina.
E che i frutti puri impazziscono.
28 Giugno 2015
siamo tutti migranti, siamo tutti personepromossa da Pastorale Migranti, CarovaneMigranti, Comitato Verità e Giustizia per i nuovi desaparecidos

18 Aprile 2015: più di 800 migranti sono morti annegati, nel tentativo di raggiungere le nostre coste. Ennesima tragedia, ennesima reazione di estemporanea indignazione con rivendicazioni e scambi di accuse reciproche.

Per riconoscere dignità umana e diritto di sepoltura a tutti i migranti che sono morti e continueranno a morire sulla rotta verso la speranza si è deciso di organizzare questa marcia, apartitica ed aconfessionale senza clamori, bandiere e simboli. Solo lenzuola bianche, in ricordo di quelle in cui è consuetudine, nei loro paesi d’origine, ricomporre i propri cari per la sepoltura.

Siamo tutti migranti, siamo tutti persone. Siamo persone dell’altrove e cerchiamo l’altro.
Strani frutti. Questi nostri silenzi, questa rabbia appena nascosta contro di loro che non degniamo di uno sguardo, già rivolto altrove. Senza alcuna memoria, non vediamo, non ci vediamo. (leggi tutto)

 

La marcia silenziosa partirà  alle 17.00 da:
C.so Giulio Cesare,  controviale fronte Ex Ciriè- Lanzo, percorrerà Piazza della Repubblica, Via Milano, Via Pietro Micca, per concludersi in Piazza Castello alle ore 19.00

con la disposizione delle lenzuola ripiegate a terra e con un momento  di riflessione.
Ai partecipanti chiediamo di non portare striscioni o bandiere ma solo  lenzuola bianche in rispettoso silenzio

partecipa dando la tua adesione
www.marcia28giugno.org

condividi su facebook
https://www.facebook.com/pages/Marcia-28-giugno/1058075690910326?fref=ts

esponi un lenzuolo bianco ovunque tu sia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.