Comunicato Stampa CGIL Lecce: Caporalato, incontro in Prefettura: dichiarazione del Segretario generale Cgil Lecce

Caporalato, incontro in Prefettura: dichiarazione del Segretario generale Cgil Lecce

Caporalato, incontro in Prefettura: dichiarazione del Segretario generale Cgil Lecce

 

Consideriamo positivo l’incontro che si è da poco concluso in Prefettura a Lecce sulle questioni riguardanti le condizioni di lavoro e di vita dei lavoratori stranieri impegnati nella raccolta nei campi della zona di Nardò. Per la prima volta, dopo molti anni di mitizzazioni del problema e di nostre sollecitazioni ignorate, vediamo un atteggiamento di disponibilità e di volontà ad affrontare questo tema con concretezza. I contenuti della discussione complessiva al tavolo ci sono sembrati finalmente finalizzati a entrare nel merito delle questioni e soprattutto ad affrontarle: non ultime, il problema di organizzare un sistema di accoglienza dignitoso e la necessità di intensificare i controlli per il rispetto delle regole e per la legalità nei rapporti di lavoro e nel sistema di reclutamento della manodopera.

Ci dichiariamo quindi fiduciosi sui futuri rapporti con la Prefettura e con il nuovo Prefetto e auspichiamo che si lavori, da subito, per programmare per tempo (è stato preannunciato per settembre la riconvocazione del tavolo) le azioni da svolgere, in sinergia con tutte le parti coinvolte, al fine di non ritrovarsi, per l’ennesima volta, davanti a situazioni affrontate come emergenze e le cui conseguenze sono ormai intollerabili e indegne di un territorio civile e accogliente come il nostro.

Lecce, 05 agosto  luglio 2015              Il Segretario generale Cgil Lecce Salvatore Arnesano

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.