www.cronachediordinariorazzismo.org – Newsletter N. 144 – 09 settembre 2015

www.cronachediordinariorazzismo.org

Newsletter N. 144 – 09 settembre 2015

Primo Piano

11 settembre: perché è importante partecipare alla Marcia

Le donne e gli uomini che arrivano in Europa cercano un futuro.

Legittimamente, pensano di avere quel diritto all’esistenza che nei
loro paesi è negato. Tutti noi, come singoli e come collettività,
abbiamo la responsabilità di fare in modo che questo diritto sia loro
garantito.

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/lunaria-aderisce-alla-marcia-delle-donne-e-degli-uomini-scalzi-dell11-settembre/>

L’Europa: la retorica, la realtà e noi

Oggi il presidente della commissione Juncker intervenendo in
Parlamento ha pronunciato parole molto dure invitando i rappresentanti
dei Governi europei ad approvare senza indugi il nuovo piano della
Commissione che prevede

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/leuropa-la-retorica-la-realta-e-noi/>

L’Europa apre le porte?

Sei miliardi di euro: sono i fondi sbloccati dalla Cancelliera tedesca
Angela Merkel per l’accoglienza dei profughi. Berlino aumenterà lo
stanziamento per i richiedenti asilo di 3 miliardi di euro, e metterà
a disposizione altri 3 miliardi per

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/leuropa-apre-le-porte/>

Il pensare è libero, ma il parlare vuol prudenza

E’ il 29 giugno. A seguito degli attentati terroristici in Tunisia,
Francia, Somalia e Kuwait, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia
Meloni, in un’intervista al sito stranieriinitalia.it dichiara:
“Evitiamo di importare in Italia un

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/il-pensare-e-libero-ma-il-parlare-vuol-prudenza/>

Col fiato sospeso: interrogazioni per le giovani donne nigeriane
recluse nel Cie

Soltanto un mese fa, vi raccontavamo della nostra visita, insieme a
una delegazione della campagna LasciateCIEntrare, all’interno del
Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria, Roma.
Contestualmente, portavamo alla luce la vicenda drammatica

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/col-fiato-sospeso-interrogazioni-per-le-giovani-donne-nigeriane-recluse-nel-cie/>

Antirazzisti in movimento

#NOHATESPEECH: giornalisti e lettori contro i discorsi d’odio

#nohatespeech, no ai dicorsi di odio: è questo il nome della campagna
che Carta di Roma lancia, insieme alla European Federation of
Journalists e ad Articolo 21, con l’adesione dell’Ordine dei
Giornalisti, della Federazione nazionale della stampa

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/nohatespeech-giornalisti-e-lettori-contro-i-discorsi-dodio/>

Corso base di medicina delle migrazioni

Sono aperte le iscrizioni per il XXIV Corso base in Medicina delle
Migrazioni. Il corso, che si terrà a Roma dal 21 al 23 ottobre, è
organizzato dalla Caritas con il patrocinio della Società Italiana di
Medicina delle Migrazioni.

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/corso-base-di-medicina-delle-migrazioni/>

Solidarity without borders!

Pubblichiamo, qui di seguito, l’appello del Presidio Permanente No
Borders Ventimiglia che propone tre giornate di workshop, l’11, 12 e
13 settembre, che possano servire a costruire una mobilitazione ampia
e transnazionale contro confini, razzismo, sfruttamento e

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/solidarity-without-borders/>

Approfondimenti

Piccoli schiavi invisibili. Le giovani vittime di tratta e
sfruttamento

Dal 2012 ad oggi sono 1.679 le vittime accertate di tratta in Italia,
delle quali una quota significativa è costituita da minori. In
particolare dal 2013 al 22 giugno 2015 sono 130 i minori vittime di
tratta inseriti in progetti di protezione: la Nigeria il principale
paese di provenienza

Leggi tutto …
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/piccoli-schiavi-invisibili-le-giovani-vittime-di-tratta-e-sfruttamento/>

Il razzismo quotidiano

2/09/2015 Bruxelles EE Estero

Lorenzo Fontana, eurodeputato della Lega Nord, commenta così la
sentenza della Corte Ue che condanna l’Italia per i permessi di
soggiorno a suo dire troppo cari: “Noto una deriva terzomondista
della giurisprudenza internazionale, forse poco attenta alla gestione
razionale dell’immigrazione. C’è una giurisprudenza europea e
internazionale che sta dilagando verso un buonismo ottuso nei
confronti degli extracomunitari e un’intolleranza verso i cittadini
del nostro Paese”. La sentenza della Corte Ue, in particolare, “è
iniqua. Gli italiani i vari certificati li pagano e anche caro,
perché il costo dei permessi di soggiorno dovrebbe diminuire?”.

Fonte: imolaoggi.it

3/09/2015 Porto Sant’Elpidio FM Marche

Il consigliere comunale Antonesio Diomedi propone una raccolta di
firme su Facebook per “bruciare in piazza” e “varichinizzare”
l’ex Ministro per l’Integrazione, Cecile Kyenge. «Non sono
razzista»,ne chiarisce Diomedi nello stesso post, «Sono italiano».
La reazione dei concittadini è stata per lo più di condanna e i
consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno chiesto le sue dimissioni.
«A me dispiace che qualche cittadino sprovvisto di attributi possa
essersi sentito offeso dal mio linguaggio forte e scurrile» replica,
poi, il diretto interessato. «Moralizzatori in pubblico e
guerrafondai in privato… ma mettetevi le mani nei pantaloni e vedete
se riuscite a trovare le vostre palle!! Io le ho e non nascondo il mio
essere me stesso sempre!!!! Grande BENITO!!». Qualche ora dopo la
pubblicazione del post, Diomedi torna sui suoi passi, capisce di aver
esagerato, e chiede scusa: «Capisco che le mie parole siano state
fuori luogo» dice «non sono parole razziste. Il difendere
l’italianità non appartiene a nessun colore politico, dovrebbe
essere radicata nei cuori di ogniuno (!!) di noi!».

Fonte: polisblog.it

4/09/2015 Baganzola PR Emilia Romagna

A seguito dell’arrivo di alcuni profughi nella struttura, un
volontario della Croce Rossa italiana, impegnato nell’accoglienza,
posta sul suo profilo Facebook una frase offensiva verso gli ospiti
del centro: “In cerca di un fucile. AAA vendo profughi in buono
stato tra Baganzola e Vicomero, tanta voglia di fare le persone
discrete e pulite. Ora ne ho 14 quindi a mezzanotte apro i preorder e
il primo che arriva se li piglia. No perditempo o buonisti del
c…”. Il Comitato provinciale parmense della Croce Rossa interviene
con un messaggio di scuse per quanto accaduto.

Fonte: parmaquotidiano.info

Abbiamo aggiornato il nostro database a MARZO 2015: clicca qui per
consultarlo!
<
http://www.cronachediordinariorazzismo.org/il-razzismo-quotidiano/>

Legal point

Ci capita spesso di ricevere telefonate di persone che chiedono
informazioni su sportelli di orientamento e assistenza legale rivolti
a migranti e richiedenti asilo presenti a Roma, ma anche in altre
città. Abbiamo così pensato che potesse essere utile mettere a
disposizione on line una mappatura degli sportelli legali rivolti a
migranti e richiedenti asilo presenti nelle diverse regioni. Si tratta
di un lavoro necessariamente parziale e che richiederà molto tempo
per la sua realizzazione: aiutateci segnalando gli sportelli che
conoscete! Visualizza la mappatura
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/legal-point/>

La galleria degli orrori

Non potevamo chiamarla diversamente. Si tratta di manifesti e
volantini utilizzati dai partiti, prevalentemente di destra, che fanno
ricorso alla peggiore iconografia per alimentare l’odio razzista,
oppure di scritte fotografate sui muri delle nostre città. Una
galleria commentata per un’analisi in prospettiva storica della
simbologia e dei principali “temi” che caratterizzano
l’iconografia dei materiali raccolti.

Visualizza la galleria <http://
http://www.cronachediordinariorazzismo.org/la-galleria-degli-orrori/>

Consulta il nostro archivio: dettagliato e pratico, con sottosezioni e
categorie. La ricerca di articoli, rapporti, eventi è più semplice!

Consulta il nostro archivio
< http://www.cronachediordinariorazzismo.org/archivio/>

info@cronachediordinariorazzismo.org

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.