Verso il 18 dicembre!

giornata_migrante[1]Cari amici, compagni, amiche e compagne

Vi scrivo in merito alla Giornata d’Azione Globale del 18 dicembre 2015 contro il razzismo, per i diritti e la dignità dei migranti, rifugiati ed sfollati.

Chiedo scusa ma purtroppo per ragioni legate alla situazione in Europa, di cui siete tutti al corrente, ho avuto delle difficoltà ad scrivere prima.

Dato che ci sono alcune persone nuove nella mailing list faccio un breve riassunto sul come è nata e quali sono gli obiettivi della Giornata d’Azione Globale del 18 dicembre.

Nel 2010, durante il Forum Mondiale delle Migrazioni realizzato a Quito le organizzazioni Arci, Comité Promotor del Tribunal Internacional de Conciencia, Manifesto Euro-Africain, Migreurop e MIREDES proposero un seminario dal titolo “Per una giornata di sciopero a livello mondiale per i diritti e la dignità dei lavoratori migranti, contro il razzismo e per la giustizia!”. L’iniziativa voleva raccogliere le esperienze di lotta fatte il primo maggio 2006 negli USA e quella della giornata del primo marzo in Europa (“Un giorno senza di noi”).

Durante il dibattito sviluppato in questo seminario i/le partecipanti riconoscevano l’utilità delle discussioni che si sviluppano nel Forum delle Migrazioni e l’importanza dello stesso come ambito nel quale conoscersi e collegarsi maggiormente ad altre organizzazioni che difendono i diritti dei migranti. Tuttavia, si sottolineava anche la mancanza di un’iniziativa di lotta a livello globale che permettesse all’insieme del movimento dei migranti e ai suoi sostenitori di riconoscersi e affermarsi maggiormente come movimento transnazionale.

Questa esigenza trovò riscontro nell’assemblea finale del Forum Mondiale delle Migrazioni del 2010 e venne votata all’unanimità la realizzazione di una mobilitazione mondiale il 18 dicembre del 2011 contro il razzismo per i diritti e la dignità dei/delle migranti, rifugiati e sfollati.

La Giornata d’Azione Globale ha come obiettivo quello di essere uno spazio attraverso il quale favorire la visibilità e la convergenza di tutte le attività che molte organizzazioni già fanno nel mondo durante la giornata del 18 dicembre, data in cui, nel 1990, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò la Convenzione Internazionale per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie.

Con questo obiettivo è stata creata una pagina web: globalmigrantsaction.org in cui vengono pubblicate tutte le iniziative che si fanno il 18 dicembre (o nei giorni in torno a quella data). Questa pagina web viene gestita tecnicamente da Edda Pando (Arci-Italia) e Sergio Reyes (Boston Comitee May Day). Sono benvenute altre persone che vogliano dare una mano all’inserimento delle iniziative per il prossimo 18 dicembre 2015.

La pagina web non “appartiene” a nessuna organizzazione ma è solo il contenitore in cui si pubblicano le iniziative delle diverse organizzazioni. A queste organizzazioni viene chiesto di inserire tra i simboli delle loro iniziative quello della Giornata d’Azione Globale.

Mancano due mesi per il 18 dicembre. Più che mai è necessaria una Giornata di mobilitazione globale per affermare la dignità e i diritti dei migranti, rifugiati ed sfollati! La guerra contro le persone migranti è sempre più cruenta. La cifra delle vittime nelle frontiere continua a crescere così come cresce la militarizzazione dei confini e la violenza da parte degli Stati del nord del Mondo. I movimenti razzisti e xenofobi si affermano negli ambiti istituzionali e politici e prendono piede anche nella società ma contemporaneamente settori della società civile si ribellano all’ordine degli Stati e sostengono i migranti nel loro scavalcare i confini. Migliaia sono le organizzazioni e i volontari impegnati ad offrire accoglienza e assistenza a migranti e rifugiati.

Sarebbe molto importante se il 18 dicembre la pagina web della Global Migrants Action si riempisse di tutte queste iniziative. Sappiamo che molte organizzazioni stanno già preparando delle attività per quella giornata. Si tratta solo di collegarle e metterle in rete affinché emerga maggiormente la forza e la dimensione globale e mondiale del nostro movimento.

Per ciò facciamo appello a tutte le organizzazioni ad inviare i comunicati delle loro iniziative affinché siano pubblicati nella pagina web della Global Migrants Action:

http://globalmigrantsaction.org/

Come negli anni scorsi verrà preparato un breve appello in quattro lingue (inglese, francese, spagnolo e italiano) che vi invierò nei prossimi giorni per avere i vostri suggerimenti e che poi verrà pubblicato nella home page della pagina web e fungerà come appello per la giornata.

Una giornata di azione globale contro il razzismo per i diritti dei migranti, rifugiati ed sfollati è possibile: il prossimo 18 dicembre.

Un gran saluto a tutti/e

Edda Pando
Arci Italia

Be Sociable, Share!